Categories
Sito web Social web

Marketing digitale per lo studio di avvocato

Avvocato che firma un'atto e titolo: Marketing digitale avvocato

Stai cercando di capire come si possono acquisire clienti attraverso il web. Il tuo studio legale ha effettivamente bisogno di migliorare il proprio posizionamento web. Ritieni che questo  debba essere realizzato nell’ambito di un progetto complessivo di marketing digitale. Quindi stai navigando nel web in cerca di spunti per il tuo progetto di marketing digitale per lo studio di avvocato.

Sei consapevole che vi sono differenti tipologie di metodi di approccio a questo argomento. Ma non trattandosi del tuo campo, ritieni che sia importante sentire l’opinione altrui. Io sono la persona giusta per poterti aiutare in questo argomento. Ho iniziato operare nel marketing digitale dal 1974, quando è arrivato sul mercato il metodo di navigazione internet legato a Windows 95. Un processo di sviluppo del web così come lo intendiamo oggi, che è passato attraverso Windows 95 Plus e successivamente Windows 98. Con tutta una serie di eventi che si sono progressivamente presentati nell’immediato di quei tempi.

Limportanza dei contenuti nel Marketing digitale dello studio di un avvocato

Un evento sicuramente importante è stato nel 1999 la nascita di blogger. Nato perché vi era la necessità da parte dell’utenza di trovare contenuti utili per rispondere alle proprie domande. Si è trattato di un momento importantissimo di cambio nel web. Infatti considera che Google, nel 2003, ha acquistato blogger capendone l’importanza. Ancora oggi fondamentalmente la strategia di settore è legata alla realizzazione di contenuti utili per l’utenza. In questo si deve concentrare,  a mio parere, la tua strategia di comunicazione nel web. Per fare questo ti consiglio vivamente di realizzare innanzitutto un sito web che sia friendly scroll. Perché consente una maggiore fruibilità e fluidità del contenuto per l’utente.

Lo stesso metodo friendly scroll ti indica come realizzare contenuti. Un altro aspetto ritengo importante è il fatto di dover riuscire a capire la nicchia di utenza a cui bisogna rivolgersi. Ti invito a vedere il video che ho realizzato per conto di Internet Solutions Agency e che si trova alla base di questo stesso articolo. Sono certo che ti sarà molto utile per il tuo progetto.

Ritorna alla pagina iniziale

Categories
Sito web

Creare un sito internet per l’azienda

Monitor con titolo: Creare un sito internet per l'azienda

Salve da Marco Calabrò. Io sono uno specialista in marketing digitale. Specialista del marketing digitale dal 1994. In pratica con l’arrivo di Windows 95 su internet. Nella seconda metà del 1994 è infatti databile la nascita del marketing marketing. Effettivamente ho cominciato nel 1978 con il marketing tradizionale. Oggi rispondono alla domanda seguente per conto di Internet Solutions Agency: Creare un sito internet per l’azienda. Allora, la risposta mi mi prenderà qualche minuto. Consideriamo che un sito internet aziendale deve essere estremamente funzionale ed estremamente pratico.

Per fare questo, per ottenere questo, bisogna che il sito web abbia determinate caratteristiche, non solo di valore estetico. Noi mentalmente vediamo nel sito web una vetrina di un negozio. Però se è una vetrina del negozio, guardate che non vi sta portando lavoro. Non sta creando beneficio alla vostra attività e non sta quindi creando beneficio alla vostra azienda. Fondamentale è riuscire a entrare nell’ottica che sono utili i siti web friendly scroll, perché devono essere estremamente facili da utilizzare e fruibili. Ma la prima cosa sono i contenuti di valore. Perché le persone vogliono contenuti di valore.

Creare un sito internet per l’azienda: slideshow out

Questo è fondamentale per la realizzazione di un sito web internet e lasciamo perdere i siti web belli, perché la bellezza non vi porta lavoro. Vi faccio un esempio fra tanti, i siti web belli sono considerati i siti web con le slideshow. Sicuramente sapete che sono quelle immagini che scorrono sul sito. Oppure quelle informazioni che scorrono sul sito. Dove voi dovete andare a cliccarci sopra per andare all’approfondimento.

Che cosa avviene: vedete passare l’immagine e si sta fermando qualche momento. Io devo avere il tempo di leggerla, devo avere il tempo di riflettere se quella informazioni mi interessa. Nel momento in cui avviene questo processo cognitivo, già l’immagine è passata. Io che cosa faccio? Provo a fare ritornare indietro l’immagine, che era quella che mi interessava. Non riesco nel mio intento, lo slideshow ritorna al punto di partenza e ci clicco sopra. I motori di ricerca lo capiscono, perché vedono che vuoi provato a tornare indietro, capiscono che aspettati che faccia tutto il giro per ritornate sull’immagine che precedentemente era passata. Si rendono conto quindi che le slideshow che sono molto belli a vedersi, nei fatti sono un modo di fare innervosire l’utente.

Sito ignorato dai motori di ricerca

Pertanto i motori di ricerca, non calcolano completamente le slideshow e ci passano sopra. Li saltano e vanno avanti. Perché capiscono che state dando un pessimo servizio alla vostra utenza, a favore dell’ estetica del vostro sito web. Quindi dobbiamo realizzare siti web perché siano innanzitutto funzionali. Questo è fondamentale. Per questo ti dico siti web friendly scroll.

Con altre persone del settore, ho progettato i siti web che siano social friendly. Perché sono fondamentali siti web social friendly? Per riuscire a dare un corretto servizio, una volta che abbiamo realizzato un sito web sociale, bisogna mettere i contenuti di valore. I contenuti di valore sono indispensabili. Le persone nella stragrande maggioranza, preferiscono acquistare un poco più caro, se sono in un sito web che sa che è molto affidabile.

Sito web come deve essere

Categories
Social web

Post su Facebook come crearne

Quando parliamo degli algoritmi di Facebook. Parliamo di un sistema di valutazione dell’informazione, che per certi versi assomiglia a quello di Google. Però non completamente, perché le funzioni sono effettivamente differenti fra loro. Capire i post su Facebook come crearne di efficaci.

Il discorso non è nella sostanza così semplicistico.
Comunque serve a capire un attimo il tipo di ragionamento che hanno sviluppato per gli algoritmi.
Gli algoritmi Facebook sono quindi estremamente più complessi, di questa spiegazione, appunto semplicistica, che adesso vi ho dato.
Bisognerebbe infatti calcolare l’immissione di post complessiva in quello specifico periodo per ogni singolo utente, ed è chiaro che questo calcolo lo può fare solo l’algoritmo.

Ma questo ragionamento che ho fatto, vi fa capire perché alcuni vostri post, vengono visti da molte più persone che altri.
Ho detto che ci sono altri fattori: se per esempio i commenti iniziali vengono fatti sempre dagli stessi profili, presumibilmente sono vostri amici e avranno un valore o sarà relativo, sull’evidenziare o meno il post.

Post su Facebook come crearne: bleffare non premia

Forse bleffare potrebbero addirittura penalizzare il post e Facebook, al contrario di Google, non ha una camera di riconsiderazione, dove potete pentirvi dei vostri cattivi comportamenti sulla pagina, per alterarne il funzionamento.

Sarà diverso il valore dato da Facebook a un commento posto sulla pagina, se quest’ultimo proviene da una persona a cui il post è stato messo dall’algoritmo Facebook sulla bacheca.
Resta inteso che i post con commenti di “amici”, probabilmente solleciteranno altri utenti a dire la propria opinione sull’argomento del post.

Chiaramente, Facebook ci offre la possibilità di fare vedere il nostro post a molte più persone, però a pagamento.
Se avete già capito come funziona Facebook, avrete già inteso che evidentemente, per fare vedere il vostro post, Facebook vuole essere pagato.
A meno che, non gli convenga fare vedere il vostro post, semplicemente perché ha capito che quel post è estremamente gradito agli utenti. Quindi fa il suo gioco di pagina Social che vuole piacere grazie ai contenuti prodotti da altri.

Come vendere materassi online

Categories
Senza categoria

Strategie di marketing digitale per gli ottici

Coppia di modelli giovani che indossano occhiali da sole di Epumo

Il settore dell’ottica è uno di quei settori che è sempre stato punto di riferimento del design italiano. Il prestigio degli occhiali italiani è infatti diffusissimo e riconosciuto nel mondo. Questo stesso prestigio effettivamente è presente anche sul mercato nazionale, ma spesso questa opportunità non viene ben utilizzata dal settore dell’ottica. Spesso quello che manca sono buone strategie di marketing digitale per gli ottici.

A questo proposito proprio nei giorni scorsi ho realizzato un video per conto di Internet Solutions Agency, in cui si parla specificatamente dell’argomento digitale per i negozi di ottica. Nel video che ho realizzato, parlo degli argomenti legati al settore e di come questo settore debba evolversi verso il digitale. Esistono infatti alcune realtà che stanno evolvendosi in maniera energica verso il digitale. La maggioranza resta però inerte. Ma vediamo comunque il video, per poi parlarne insieme. Nel video parlo di come deve essere un sito web per ottici.

Come abbiamo potuto sentire, bisogna decidere di fare una scelta. Stiamo parlando specificatamente del settore dei siti web da realizzare per negozi di ottica. La prima soluzione è quella del sito web di facciata. Si tratta di una soluzione normalmente bella, ma che non influisce in termini concreti nel lavoro del negozio di ottica. Perché chi arriva a quel sito web del negozio di ottica, ci sta arrivando perché già è vostro cliente o interessato a diventarlo.

Strategie di marketing digitale per gli ottici: creare contenuti utili

Mentre in tutti gli altri casi è chiaro che si ha la necessità di realizzare un sito web che abbia dei contenuti utili all’utenza. Questo ispira fiducia nell’utenza, che sarà motivata a privilegiare una determinata attività anziché un’altra. Nei fatti, se volete che diventino vostri clienti, dovete fare in modo che loro abbiano fiducia.

Oggi il consumatore finale è diverso da quello di una volta. Prima era un consumatore finale che si fidava dell’opinione dell’ottico. Oggi quello stesso consumatore ha appreso a diffidare del mondo che lo circonda. Questo lo ha trasformato in un consumatore informato. Questo fenomeno è già nato nel 1999 con la nascita di Blogger, il portale web dove dei professionisti davano gratis la loro esperienza al consumatore. Il consumatore stesso oggigiorno produce informazione. Ci stanno portali web specializzati proprio a ricevere e offrire recensioni opinioni. I nomi più noti sono TripAdvisor e Trustpilot. Quando vi stanno questi portali web che definiamo piattaforme, difficilmente sistemi di vendita utilizzati fino a oggi, potranno essere ancora utilizzati in futuro.

Cos’è un sito web Isa

Categories
Sito web

Cosa si può mettere in un sito web?

Allora, hai deciso di realizzare un sito web. Ti stai chiedendo: cosa si può mettere in un sito web? Ti sei guardato intorno anche fra le aziende che svolgono la tua stessa attività. Ormai tutti quanti hanno un sito web. Però ti sembrano tutti quanti uguali. Come se fossero dei piccoli cataloghi. Delle pubblicità di poche pagine. Mentre sei convinto che effettivamente si potrebbe fare molto di più, attraverso internet.

Pertanto stai navigando in Internet, proprio per capire il vantaggio da questo tipo di utilizzo del web. Pensi infatti che il web potrebbe portare benefici reali al tuo tipo di attività. Mentre sei contrario a realizzare un sito web che sia solamente di facciata.

Cosa si può mettere in un sito web?

Sei arrivato dalla persona giusta. Io mi interesso di marketing e vendite dagli anni ’70. Inoltre dal 1994 opero nel marketing digitale. Ma la mia conoscenza è più approfondita. Conosco infatti molto bene il marketing mix e il marketing diretto. Si tratta di metodi che si abbinano perfettamente al marketing digitale. Cosa si può mettere in un sito web? Ho recentemente realizzato un video per Internet Solutions Agency, una marca esclusivamente specializzata nel web marketing. Ho messo il video qui di seguito e ti invito a vederlo. Sono certo che ti sarà veramente utile per potere fare le tue scelte.

Come hai avuto modo di vedere nel video, Io penso sia fondamentale dare e aggiungere valore attraverso il nostro sito web. Dare valore, facendo in modo che le persone ritengano attendibile la nostra opinione. Mentre mi riferisco ad aggiungere valore, lì dove possiamo noi dare un valore aggiunto alla nostra proposta, che sia di un prodotto o di un servizio. Quindi nel complesso riuscire a dare un servizio differente rispetto agli altri operatori dello stesso settore. Il valore contenuto nel sito web, è ciò che fa la differenza.

Come creare un sito internet aziendale

Categories
Sito web

Come creare un sito internet aziendale

Titolo dell'articolo

Pertanto ti domandi come creare un sito internet aziendale. Hai visto anche i siti web di aziende similari alla tua. Siti web che sono molto belli ma ti pare che manchino di concretezza.

Ti sei fatto l’idea che esistono due tipi di siti web. Quelli che si propongono esteticamente belli, senza però che vadano a una concreta offerta all’utente. Mentre un’altra categoria è quella dei siti web che offrono specificatamente prodotti in vendita.

Mentre sembra che non vi sia una via di mezzo. Qualcosa che assomigli più all’attività che si svolge in un negozio. Presentare un prodotto specificandone però i benefici e a quel punto proporre il valore. Ma non trovi nel web questo tipo di tecnica utilizzata nei negozi tradizionali.

Vediamo se riesco ad aggregare valore al tuo progetto con questo mio articolo. Sono un profondo conoscitore del marketing digitale da oltre un quarto di secolo. Perché la mia esperienza viene dal marketing e dalle vendite, sin dagli anni 70 dello scorso secolo.

Però per addentrarmi nell’articolo, utilizzerò un video. Quindi sto realizzando un sistema misto tra scrittura e comunicazione video. Sono certo che vedere questo video ti sarà molto di aiuto. Sono uno che conosce molto bene il mercato e le sue tecniche di comunicazione. Come creare un sito internet aziendale?

Hai potuto ascoltare all’interno del video che ho menzionato la Internet Solutions Agency, con cui io stesso ho collaborato alla realizzazione del progetto di siti web Social friendly. Ti metto qui di seguito il link per andare a visitare il loro sito.

Cos’è il Google friendly

Categories
Senza categoria

Cos’è il Social friendly

Edificio Google California

Ormai da tanto tempo Google si è imposto come il motore di ricerca predominante. Già alla fine dello scorso secolo, Google aveva conquistato il dominio di marca più famosa al mondo, mettendoci solamente 10 anni. Mentre per quello stesso primato, la Coca-Cola aveva dovuto lavorare sodo per 100 anni. Ma che cosa aveva Google di differente dagli altri motori di ricerca? Dobbiamo capire questo per capire cos’è il Social friendly.

Ogni giorno le persone effettuano su Google un 15% di ricerche che non sono mai state effettuate precedentemente. Quello che ha fatto Google fin dall’inizio, è stato di collaborare con l’utente, per aiutarlo nella sua ricerca. Quindi Google non solamente ti propone le ricerche simili a quella che tu hai affettuato, ma ti propone anche nuove soluzioni che possono aiutare la tua ricerca. D’altra parte qual è il mestiere di Google? Il mestiere di Google è aiutarti a cercare le risposte che ti servono. Anche le risposte che tu ancora non hai concettualizzato.

Quindi cos’è un modo di pensare Social friendly? È la forma in cui si può aiutare Google a offrire un miglior servizio all’utenza. Per fare questo si ha bisogno di tutta una serie di accorgimenti. Alcuni indicati direttamente da Google. Altri bisogna intuirli, dai comportamenti del motore di ricerca più famoso al mondo. Bisogna a questo punto chiarire un fatto. I comportamenti di Google sono la giusta reazione tendente ai comportamenti delle persone, nell’utilizzo del web. Cos’è quindi il Social friendly? Significa essere organizzati per rispondere alla domanda del mercato. Non in prodotti, ma in comunicazione.

Cos’è il Social friendly

Nel 1965 Philip kotler, con il suo libro fondamentale Marketing Management, ci disse una cosa che sintetizzò meravigliosamente Sergio Scognamiglio: non si vende ciò che si produce, ma si produce ciò che si vende. Questo concetto con Google è diventato molto più snello e fruibile per le aziende e i professionisti. Ogni giorno, tutti i giorni, bisogna vedere come si evolvono le domande dell’utenza. Perché ogni giorno sono del 15% differenti dalle domande precedenti. Questo avviene tutti i giorni. Domeniche e festivi inclusi. Perché Google non riposa la domenica e festivi. Se voi avete alle vostre spalle un’agenzia organizzata in maniera tale da seguire i parametri dettati da Google, la vostra azienda potrà competere con i Market leader.

Per fare questo, non bisogna raggiungere le dimensioni di una nota azienda di riferimento del made in Italy nella moda. Non avete bisogno di avere un sito web con 1.600.000 pagine. Avete bisogno di qualcuno che giornalmente faccia un’analisi della domanda, per sviluppare giornalmente i contenuti adeguati allo sviluppo della domanda. Pregevole è il caso di come la marca consociata Internet Solution Agency, sta affrontando questo argomento per SaluDormi. Si stanno realizzando tutta una serie di risposte alle domande dell’utenza. Attraverso molteplici mezzi di comunicazione web. Con il fine di agevolare una domanda informata e consapevole, verso prodotti di fascia medio alta. Quindi prodotti che rispondano meglio all’aspettativa dell’utenza, ma allo stesso tempo producano marginalità maggiore per l’offerente.

iSaloni del Mobile 2021 Supersalone di Milano ricominciare digitale

Interno del ponte passeggiata a iSaloni del mobile di Milano

Categories
Senza categoria

Sito web come crearlo

Sito web efficace come crearlo

Sei entrato su internet per fare una ricerca. Sei interessato a realizzare un nuovo sito web e vuoi sapere come crearlo. Ti sei reso conto che ci stanno siti web molto belli, in effetti però vuoi capire se sono anche efficaci. Nei fatti, il punto è intendere in che maniera il sito web che vuoi realizzare, può contribuire all’attività della tua marca.

Non ti va di avere un sito web che sia solo di apparenza. Sei certo che un sito web può fare anche dell’altro. Cioè vuoi che il sito web dia un contributo effettivo alla tua attività. Stai quindi navigando nel web per cercare informazioni. Io credo di essere la persona giusta per rispondere a questi tuoi quesiti. Opero nel marketing e nelle vendite da oltre 40 anni. Ma già da metà degli anni 90, mi interesso anche di marketing digitale.

Ho fatto appositamente un video sull’argomento

Per rispondere ai tuoi quesiti, ho realizzato appositamente un video che sta qui sotto. Ti ho messo il video perché è una forma più veloce di ottenere le informazioni. Piuttosto che l’articolo scritto in forma tradizionale.
Alla fine dell’articolo vado anche a porti delle informazioni aggiuntive, che penso ti possano essere d’aiuto.

Spero che tu abbia avuto modo di guardare il mio video. Ti volevo dire che puoi andare a visitare quello che al momento mi pare essere tra i migliori realizzatori di siti web Google friendly. Parlo della Internet Solutions Agency. Poi ti volevo anche menzionare Franchising Click. Si tratta di realizzazioni molto più semplici. Ma che anch’esse sono realizzate con il metodo Google friendly. Qui di seguito ti metto i rispettivi link.
Effettivamente Io penso che oggi bisogna adeguarsi a quelli che sono i costumi di utilizzo dell’utenza. Per fare questo dobbiamo innanzitutto capire che circa tre quarti di tutto quello che non lo vediamo, lo facciamo attraverso dispositivi mobili. Quindi un approccio assolutamente differente, rispetto ai siti web tradizionali.

Come creare un sito per vendere abbigliamento

Settore erboristico e digitale

Categories
Sito web

Sito web come deve essere

In effetti già da qualche tempo stai pensando a questa cosa. Migliorare la tua presenza sul web. Stai quindi investigando su internet per capire quali tipi di siti web si possono realizzare. Credi proprio sia giunto il momento di fare questo passo di avere un tuo spazio web che sia efficace. A questo punto devi decidere il tuo sito web come deve essere.

Hai dato un’occhiata in giro e hai visto dei siti web molto belli. Ma allo stesso tempo vorresti capire se sono dei siti web anche utili. Cioè se possono pottare benefici concreti al tuo Brand. Stai perciò cercando ispirazione su come deve essere il tuo website. Credo di poterti essere d’aiuto, perché mi interesso di marketing digitale dal 1994. Ma già dal 1978 opero nel settore del marketing e delle vendite.

Cominciamo con il dire che i siti web stanno progressivamente cambiando forma e funzioni. Per le aziende e i professionisti, il sito web è sempre stato preso in considerazione, come se fosse un bigliettino da visita oppure un piccolo catalogo, posti su internet. Quello che io normalmente definisco un sito internet di facciata. Ma ritengo che un website possa essere molto più di questo.

La prima cosa che deve pensarsi in un website, è di scegliere la priorità che deve avere. Si tratta di un sito internet la cui funzione è quella di farsi vedere attraenti ed eleganti, allora la soluzione migliore sicuramente risiede nel sito internet di facciata. Ma se non si tratta di una vetrina e basta, per la propria attività, meglio allora scegliere un sito web Google friendly. Ti spiego subito che i siti Google friendly, sono per loro caratteristica molto semplice. Infatti devono agevolare Google nel suo lavoro di ricerca.

Sito web come deve essere

I siti web Google friendly sono molto semplici nella grafica, così come nella struttura. Queste caratteristiche è vero che agevolano il motore di ricerca nella sua procedura di aggiornamento sul sito, ma soprattutto agevolano l’utente che viene a visitare il sito. Un poco quello che succede con i siti social. Qui di seguito ti do due marche che realizzano siti web Google friendly.

La prima marca è la Internet Solutions Agency, si tratta di siti web completamente orientati verso il principio del Google friendly. Inoltre legano questo concetto del sito web Google friendly, a una serie di interconnessioni con il mondo Social. La seconda marca si chiama Franchising Click e realizzano prodotti più semplice con meno funzioni. Ma altrettanto efficaci. Ti metto i due link dopo l’articolo.

Internet Solutions Agency

Franchising Click

Come creare un sito internet aziendale

Categories
Social web

Importanza dei video Social

Per meglio capire l’importanza dei video Social, tutti ci siamo resi conto che la nostra bacheca personale di Facebook o Instagram, contiene molti video che sono stati condivisi da nostri amici.
Il video virale ha un grande effetto.
Alcune agenzie di produzione audio video, si sono specializzate nella realizzazione di video virali. Si tratta di produzioni che, in forma diretta o indiretta, promuovono l’immagine dell’azienda.
Qui entriamo in un argomento attualissimo, che riguarda sia Facebook e associati, ma anche YouTube. Argomento che meriterebbe molto più che un approfondimento.

I contenuti dei post, sono anche legati all’orario in cui il post viene pubblicato.
Un post inserito la mattina, probabilmente avrà un valore di comunicazione diverso da un post inserito nelle ore serali.
Dobbiamo quindi anche valutare il tipo di post, in base all’orario in cui viene pubblicato.

Programmare la comunicazione

Apro qui una parentesi perché Facebook, permette di inserire i post, anche a orari programmati.
Sconsiglio questa pratica, perché un post programmato per orario, riceverà da parte di Facebook presumibilmente una minore importanza. Verrà meglio preso in considerazione un post inviato direttamente dall’operatore.
Non si tratta di differente notevoli, però ci sono.

Ricordiamoci che Facebook è un programma, che ha degli algoritmi, e questi algoritmi danno un diverso valore a ogni nostra azione.
Questo del post programmato avviene solo inizialmente, poi le valutazioni saranno altre.
Gli algoritmi di Facebook sono il signore incontrastato delle pagine web, all’interno del social network Facebook e il suo Instagram.

Sotto ogni post che noi abbiamo pubblicato, leggiamo il numero di persone che hanno visualizzato quello specifico post.
Questo numero di persone, che hanno visualizzato il post, aumenta o diminuisce in base agli algoritmi che Facebook ha sviluppato Un metodo per valutare l’interesse delle persone verso quello specifico post.

Importanza dei video Social: semplifichiamo il metodo

Faccio un esempio per semplificare, che però non ha attinenza con la realtà degli algoritmi, che è molto più complicata.
Se inserisco un post, che ha avuto molti “mi piace” dall’inizio, con alcune condivisioni e magari qualche commento. Il post verrà visualizzato da molte più persone, che piuttosto un post che è stato invece inizialmente visto da pochi utenti.

Il marketing digitale nel settore del materasso

Com’è nato il marketing digitale